Progetto scientifico

 

 

Nel progetto è stato identificato il cavallo come animale alleato. Dopo varie riflessioni, si è focalizzata l’attenzione sull’eccezionale effetto terapeutico del cavallo durante l’ippoterapia e le passeggiate a cavallo. Nel corso della ricerca, si è verificato e condiviso con specialisti del settore, che alcuni disabili con difficoltà a tenere eretto il tronco ed il collo ( malattie come la SMA, lesione spinale, mielite acuta ecc. ) possono stare a cavallo solo se insieme ad un operatore che li sostiene. E’ per questo motivo che i bambini più grandicelli ed adulti, a causa dell’eccessivo peso, non possono andare a cavallo.

Non esistono ad oggi ausili che risolvano il problema consentendo di poter stare a cavallo da soli.

Il progetto consiste nel mettere a punto un presidio, eventualmente integrato con la sella che, in linea con le normative vigenti, consenta al disabile di poter andare a cavallo autonomamente e in sicurezza, e al cavallo di sopportare un peso congruo e ben distribuito.

Se vuoi scoprire di più clicca quì: In visita a Dynamo Camp